SOSTEGNO PSICOLOGICO IN GRAVIDANZA E POST-PARTUM


La maternità è un percorso lungo e complesso, che inizia molto prima del parto. La gravidanza è un momento di importanti cambiamenti, fisici e psicologici. Alcune donne possono avere difficoltà ad accettare il loro stato di gravidanza: provare sentimenti contrastanti di gioia, preoccupazione e paura per ciò che le attende e avere timore di esprimere queste emozioni, normali e fisiologiche.


In base ai dati presenti in letteratura, risulta essere una fase in cui il rischio di insorgenza di disturbi psicologici sia aumentato. I dati scientifici, riportano che circa il 16% delle donne durante il periodo perinatale (dalla gravidanza al primo anno del post-partum) offre di un disturbo psicologico.


I disturbi affettivi più comuni della donna in periodo perinatale sono: i disturbi d’ansia, depressione post partum (incidenza del 10-15%), maternità blues (incidenza dell’80% circa con risoluzione spontanea del sintomo), psicosi post patrum (incidenza dello 0,1-0,2%) e disturbo post traumatico da stress connesso al parto.


L’intervento relativo ai disturbi relativi alla gravidanza e al post patrum può essere e di tipo preventivo e di tipo terapeutico, in ogni caso la diagnosi precoce e l’intervento preventivo permette il raggiungimento di migliori risultati sia a livello individuale, che di relazione di attaccamento verso il bambino, che verso il più ampio sistema familiare.


L’intervento iniziale sarà quindi orientato all’individuazione e all’inquadramento dell’eventuale disturbo affettivo in relazione al quale sarà attivato il percorso psicoterapeutico più adatto.

Professionisti dello studio che si occupano di questo tipo di supporto

Studio di Psichiatria e Psicoterapia Firenze